VISUAL E MOTION DESIGN


Dipartimento di progettazione e arti applicate
Corso di diploma accademico di secondo livello


Piano di studi


I ANNO

Metod. della progettazioneCFA 8
Tecniche di animazione digitaleCFA 8
Art DirectionCFA 8
Video EditingCFA 8
Progettazione spazi sonoriCFA 8
Tecniche di modellazione digitaleCFA 8
Teoria e analisi del cinema e dell’audiovisivoCFA 4
Materia a scelta/workshopCFA 4



II ANNO

Etica della comunicazioneCFA 6
Estetica dei new mediaCFA 8
Art DirectionCFA 8
Linguaggi MultimedialiCFA 8
Drammaturgia MultimedialeCFA 8
Rendering 3DCFA 8
Workshop/StageCFA 4

TesiCFA 10


Obiettivi formativi


L’intento principale del corso è fornire agli studenti una visione culturale e una consapevole padronanza tecnico-espressiva nel campo del visual design, del video e della “motion graphic”.


Il corso di studi offre un percorso di alta formazione per la creazione di figure professionali di elevata preparazione e qualificati per operare in tutti i settori della comunicazione; dell’animazione – sia nella sua concezione tradizionale che nell’utilizzo di software e render 3d; della tipografia e della grafica in movimento finalizzata alla realizzazione di “title design” per sigle, film e trasmissioni televisive; del video, dalle tecniche di ripresa all’editing.



Prospettive Occupazionali


Gli sbocchi occupazionali e professionali per i diplomati sono da individuarsi nel sempre più vasto settore della comunicazione (comparto video e animazione). I diplomati, inoltre, potranno svolgere attività di alto contenuto creativo nel sistema dell’arte contemporanea, in diversi ambiti tecnologici e nella libera professione di visual designer.


Accesso


Possono presentare domanda di iscrizione tutti coloro che sono in possesso di un diploma accademico o di una laurea di 1° livello. Il passaggio dal 1° al 2° livello all’interno di dipartimento di progettazione ed arti applicate avviene in forma diretta tenendo conto di un numero programmato. Il corso prevede l’ammissione di un numero massimo di 25 studenti. Per gli studenti provenienti da altra scuola, da altra accademia o da facoltà universitaria l’ammissione avviene tramite prova d’accesso che prevede la presentazione di un personale portfolio di opere e progetti e di un colloquio di verifica attitudinale.


Ammissione


Il corso è ad accesso programmato e prevede una limitazione dei posti disponibili per gli studenti. L’ammissione al corso è disposta previo superamento di una apposita prova per titoli e/o per esami o colloquio, con pubblicazione del relativo bando almeno 60 gg. prima della loro effettuazione. Le caratteristiche delle prova di ammissione sono stabilite dal consiglio di dipartimento competente su proposta del consiglio di corso.


Prova Finale


La prova finale accerta il raggiungimento degli obiettivi formativi del corso e consiste nella presentazione, davanti ad una commissione di almeno 3 docenti, di un’elaborazione e conseguente esposizione di un saggio teorico predisposto in forma scritta, sotto la guida di un docente relatore. Se la materia prescelta per la prova finale prevede attività laboratoriali, il saggio teorico può essere corredato da una produzione di carattere tecnico-artistico. L’argomento del saggio e dell’eventuale elaborato deve essere assegnato dal docente relatore almeno 6 mesi prima della sua discussione. Il relatore deve essere un docente in servizio presso l’istituto al momento dell’assegnazione della tesi. La valutazione della prova finale è espressa in centodecimi.